paginemediche
Dermatologo Dott. Del Sorbo

Visita venereologica

a cura del Dermatologo Dott. Del Sorbo
SALERNO - SCAFATI
Visita venereologica
Per visita venereologica si intende una normale visita medica effettuata presso il proprio medico specialista in dermatologia e venereologia.

Venereologia e dermatologia genitale

La visita venereologica viene effettuata innanzitutto ascoltando accuratamente la storia sessuale del paziente (es. eventuali rapporti a rischio come episodi isolati, occasionali o ripetuti) ai fini di orientare la visita verso una malattia genitale infettiva (malattia venerea) o non infettiva. In base alle manifestazioni cliniche osservate al momento della visita venereologica e alla storia clinica del paziente, il dermatologo venereologo può ritenere opportuno programmare un checkup mirato all’accertamento diagnostico delle più comuni malattie veneree, attraverso specifici esami di laboratorio (es. VDRL, TPHA, FTA-ABS, HIV, etc).

visita venereologica napoli

Foto: la visita venereologica serve a distinguere malattie a trasmissione sessuale da altre patologie genitali non infettive

venereologo salerno

Negli ultimi anni, al termine venereologia, che indica lo studio delle malattie a trasmissione sessuale, affianchiamo il termine più esteso di dermatologia genitale, che comprende le numerose malattie dermatologiche dei genitali esterni maschili e femminili, di natura non infettiva. Tra le malattie veneree ricordiamo l’ulcera molle, il linfogranuloma venereo, le infezioni da candida, il granuloma inguinale, la sifilide, la gonorrea, i condilomi, il mollusco contagioso, alcune micosi, la scabbia genitale, l’herpes genitale, la ftiriasi e le infezioni da clamidia. Tra le numerose patologie genitali non veneree ricordiamo la psoriasi, l’eczema, la vulvodinia, alcune balanopostiti, alcune vulvovaginiti, il lichen scleroatrofico, la vitiligine, il lichen simplex, la dermatite perianale, le marische, le papule perlacee, gli angiocheratomi di Fordyce, i grani di Fordyce, la cheratosi seborroica, i nei, il prurito e il lichen planus. Una visita venereologica accurara permette di distinguere una malattia venerea dalle numerose patologie non veneree dell’area anogenitale.