paginemediche
Dermatologo Dott. Del Sorbo

NEVIL: nevo epidermico verrucoso infiammatorio lineare

a cura del Dermatologo Dott. Del Sorbo
SALERNO - SCAFATI

Il NEVIL (nevo epidermico verrucoso infiammatorio lineare) è un amartoma caratterizzato da iperplasia delle normali componenti dell’epidermide, con papillomatosi, acantosi e ipercheratosi. Esso fu descritto la prima volta nel 1971 dai dermatologi americani Jules Altman e Amir Mehregan. Il nevo epidermico verrucoso infiammatorio lineare si presenta come un rilievo lineare, di aspetto verrucoso, ruvido al tatto e segue le linee di Blascho, interrompendosi talora in corrispondenza della linea mediana. In alcuni casi si può presentare con chiazze psoriasiformi, lichenoidi o simil eczematose. Il NEVIL (detto anche AEVIL in quanto vero e proprio amartoma epidermico) periodicamente va incontro a infiammazione, eczema, prurito e talora persino a sovrinfezione microbica. Nella sindrome dell’amartoma epidermico, il nevo verrucoso può associarsi ad altri fenomeni extracutanei (es. anomalie oculari, neurologiche, scheletriche, tiroidee, etc). Secondo i recenti studi di Altman e Mehregan, il NEVIL colpisce prevalentemente le donne (rapporto donne uomini 4:1) e si localizza prevalentemente al lato sinistro del corpo. La visita dermatologica, consente generalmente di differenziare il NEVIL da altre patologie cutanee (es. nevo verrucoso semplice, psoriasi lineare, lichen verrucoso, lichen striato, blaschkite di Grosshans e Marot, etc) nell’ambito di un corretto inquadramento diagnostico e terapeutico.