paginemediche

pitiriasi alba del viso e del corpo: il dermatologo risponde



PITIRIASI ALBA DEL VISO E DEL CORPO

a cura del Dermatologo Dott. Del Sorbo
SALERNO - SCAFATI



La PITIRIASI ALBA è una discromia cutanea solitamente temporanea e abbastanza frequente, che si presenta generalmente su cute molto secca e si evidenzia soprattutto durante i mesi caldi dell'estate, quando la pelle è più disidratata e la normale abbronzatura ne accentua il contrasto. Nei bambini atopici, la pitiriasi alba è un fenomeno che si osserva frequentemente al viso, agli arti e al tronco. Nei soggetti con carnagione scura o olivastra, la pitiriasi alba può persistere per lunghi periodi e recidivare ogni estate, senza adeguata terapia. La pitiriasi alba è dovuta alla pelle eccessivamente xerotica, che desquamando porta via la melanina a chiazze, lasciando l'effetto antiestetico di pelle maculata (foto in basso). Le creme iperidratanti, riducono la desquamazione e la melanina prodotta dai melanociti dello strato basale dell'epidermide, viene trattenuta nelle assisi sovrabasali per un tempo adeguato. La visita dermatologica è importante per distinguere la pitiriasi alba da altre situazioni discromiche del viso e del corpo, come vitiligine, pitiriasi versicolor, ipomelanosi guttata idiopatica, etc. Nelle chiazze bianche della pitiriasi alba la melanina viene normalmente prodotta, ma la rapida desquamazione pitiriasica dei cheratinociti che la contengono (turnover epidermico) allontana prematuramente il pigmento dalla pelle. È una patologia generalmente reversibile e risponde alla maggior parte delle terapie attualmente disponibili. Al momento della visita specialistica, il dermatologo può osservare le macchie bianche della pelle, mediante lampada di Wood.


pitiriasi_alba_napoli_salerno


Nella pitiriasi alba le chiazze chiare sono sfumate e non a bordi netti come nel caso della vitiligine


Nella VITILIGINE la melanina all'interno della chiazza acromica manca a causa dell'assenza o della diminuzione dei melanociti. Le chiazze sono bianco latte e non sfumate come nella pitiriasi alba, ed hanno una delimitazione netta rispetto alla cute circostante (foto in basso). In alcuni casi la vitiligine si può associare a patologie autoimmuni (es. tiroidite) e la visita dermatologica consente di effettuare un checkup completo e distinguerla da altre cause di discromia cutanea.


pitiriasi_alba_macchie_bianche


Nella vitiligine le chiazze chiare sono nette e ben delimitate dalla cute normale


Nella PITIRIASI VERSICOLOR le chiazze sono molto sfumate e si localizzano soprattutto al collo e al tronco. Anche in questo caso le aree acromiche non sono mai del tutto bianche come la vitiligine e i margini non sono così netti (foto in basso). In questo caso, la melanina manca perchè il lievito responsabile (malassezia furfur) produce una sostanza schiarente (acido azelaico) e perché nelle aree infiammate, la pigmentazione si verifica con modalità diverse che su cute sana. Le chiazze rimangono bianche per alcune settimane dopo il termine della terapia, tempo utile per la formazione di nuova melanina. A differenza della pitiriasi alba che predilige il viso e gli arti, la pitiriasi versicolor si osserva soprattutto al tronco (foto in basso).


macchie_bianche_pelle


Nella pitiriasi versicolor le chiazze sono sfumate, tendono a recidivare e raramente interessano il viso


L' IPOMELANOSI GUTTATA IDIOPATICA è un'altra causa frequente di discromia e si presenta con piccole macchie bianche di qualche mm di diametro (guttata = goccia) specie agli avambracci e alle gambe. In estate tali macchie si evidenziano con l'abbronzatura, mentre in inverno si osservano con difficoltà. Rispetto alla pitiriasi alba, nell'ipomelanosi guttata, le macchie sono di piccolissime dimensioni ed hanno una demarcazione netta rispetto alla cute normalmente abbronzata. Anche in questo caso, la visita dermatologica è utile per confermare o escludere tale sospetto. L'ipomelanosi guttata idiopatica di Costa va distinta dall'acromelanosi albo punctata di Siemens.


ipomelanosi_guttata
Le macchie bianche dell'ipomelanosi guttata interessano soprattutto le gambe e gli avambracci


CHIEDILO ONLINE - PRENOTA VISITA

Home Page | Chi siamo | Dove Siamo | Prestazioni | Prenota visita | Guida dermatologica | Visita a domicilio | Forum | Download | Glossario | Link | Mappa del sito


Anno 2014 - Sito di dermatologia e venereologia a cura del dermatologo venereologo Dott. Del Sorbo CONDIZIONI DI UTILIZZO