paginemediche

malattie del pene sintomi e immagini



DERMATOLOGIA GENITALE MASCHILE

a cura del Dermatologo Dott. Del Sorbo
SALERNO - SCAFATI



Malattie del pene in dermatologia genitale
Le malattie dermatologiche del pene possono essere di origine infettiva e non infettiva e le cause vanno ricercate al momento della visita venereologica presso il proprio dermatologo.

Malattie del pene di origine non infettiva

Non tutte le malattie del pene hanno un'origine venerea ed è per questo che oggi si preferisce utilizzare il termine più ampio di dermatologia genitale a quello di venereologia, ristretto alle sole malattie a trasmissione sessuale. Tra le manifestazioni fisiologiche più comuni a livello del pene, ricordiamo le papule perlacee della corona del glande (foto 1) e i grani di Fordyce. Tra le manifestazioni dermatologiche non veneree del pene ricordiamo anche le cisti sebacee (foto 2), la balanopostite traumatica (foto 3), il lichen scleroatrofico (foto 4), il lichen planus (foto 5), i nei, le cheratosi seborroiche, gli angiocheratomi di Fordyce, le afte genitali, l'eczema da contatto, la psoriasi genitale, il lichen simplex, la penodinia, la vitiligine, la balanite di Zoon e le altre forme di balanopostite non veneree.


malattie del pene non infettive
Foto di malattie del pene non veneree, commentate nel testo da sinistra verso destra dalla prima alla quinta


Malattie del pene a trasmissione sessuale

Davanti ad una qualsiasi manifestazione cutanea improvvisa dei genitali, bisogna sospettare una possibile malattia venerea e recarsi dal proprio medico per una visita accurata. Al momento della visita, in base a quanto emerge dall'anamnesi, dall'esame obiettivo e da eventuali esami di approfondimento diagnostico (es. penoscopia, markers di laboratorio, etc), sarà possibile confermare o escludere una malattia a trasmissione sessuale e programmare in base alla diagnosi, una terapia mirata al singolo paziente o alla coppia a seconda dei casi. Tra le malattie del pene più frequenti in venereologia, ricordiamo soprattutto le infezioni candida (foto 6 e 10), i condilomi (foto 7), l'herpes genitale (foto 8), il mollusco contagioso (foto 9), la sifilide, la gonorrea, il linfogranuloma venereo, il granuloma inguinale, l'ulcera molle, le micosi e la scabbia.


foto e sintomi di malattie del pene
Foto di malattie veneree del pene, commentate nel testo da sinistra verso destra dalla sesta alla decima



Sintomi: prurito, bruciore, rossore e desquamazione non sono sempre presenti

I sintomi più comuni delle malattie dermatologiche del pene, sono prurito, bruciore, rossore, dolore, discromia e desquamazione. Le cause di prurito intimo vanno ricercate al momento della visita dermatologica perché possono avere origine venerea ma anche non venerea. Fino al momento della diagnosi dermatologica è sempre utile informare la partner del problema, evitare i rapporti e in caso di comparsa di sintomi in entrambi, programmare un'eventuale visita specialistica di coppia.



Anno 2014 - Sito di dermatologia e venereologia a cura del dermatologo venereologo Dott. Del Sorbo CONDIZIONI DI UTILIZZO