paginemediche
Dermatologo Dott. Del Sorbo

Impetigine contagiosa

a cura del Dermatologo Dott. Del Sorbo
SALERNO - SCAFATI

Impetigine contagiosa stafilococcica e streptococcica

L’impetigine contagiosa è un’infezione batterica causata da streptococco pyogenes di gruppo A (impetigine streptococcica non bollosa) o da stafilococco aureus (impetigine stafilococcica bollosa e non bollosa). Si tratta di una patologia contagiosa più comune nei mesi estivi e in età pediatrica, ma si può manifestare in qualsiasi periodo dell’anno e in qualsiasi fascia di età. L’impetigine contagiosa si presenta con piccole vescicole (streptococcica) o vere e proprie bolle (stafilococcica) che si rompono immediatamente, dando luogo a croste giallastre color miele (foto in basso). Oltre al viso (sede più comune), possono essere interessate anche altre aree (es. collo, mani, etc). Un esame delle urine del bambino viene richiesto per escludere la rara ma possibile complicanza renale (glomerulonefrite indotta da ceppi nefritogeni). Una volta identificata dal dermatologo con la visita, la patologia guarisce nel giro di una settimana dall’inizio della terapia antibiotica.

foto di impetigine contagiosa nei bambini

Immagini cliniche di impetigine contagiosa nei bambini (foto in alto) e negli adulti (immagine in basso)

impetigine contagiosa nell'adulto

Esiste anche una variante neonatale denominata pustolosi stafilococcica del neonato, che in alcuni casi può complicarsi con la cosiddetta sindrome di Lyell. L’impetiginizzazione invece è una sovrinfezione secondaria di una dermatite preesistente (es. dermatite atopica, scabbia, eczema, herpes, varicella, orticaria papulosa, etc). Si presenta in maniera analoga all’impetigine volgare, ma la causa è da attribuire al grattamento e alla sovrinfezione batterica. Una volta eliminata la sovrinfezione batterica, deve essere curata la patologia di base. L’impetigine follicolare di Bockhart (Bockhart’s impetigo) è un’osteofollicolite acuta molto comune e generalmente autorisolutiva, provocata dall’infezione da stafilococco aureo. Il patereccio stafilococcico (bulla repens) è un’infezione profonda e dolente del dito. La bolla si rompe e dà luogo a un’erosione che può interessare tutta la cute intorno all’unghia. Anche in questo caso si rende necessaria una terapia antibiotica sistemica.

foto di impetigine secondaria nei bambini e negli adulti

L’impetigine, può in molti casi essere secondaria a sovrinfezione batterica di dermatiti di altra natura (impetiginizzazione)

foto impetigine localizzata al viso